(AdnKronos Salute) - La salute degli italiani nei prossimi anni potrebbe essere sempre più a rischio per il "pensionamento dei medici di famiglia che nei prossimi cinque/otto anni priveranno 14 milioni di cittadini di questa figura professionale". A lanciare l'allarme è la Federazione italiana dei medici di famiglia (Fimmg) sul proprio sito web. "Appare quasi ridicolo assistere al fatto che nessuna forza politica che aspira a governare il Paese proponga e si impegni sul tema dell’assistenza territoriale, della cronicità e della non autosufficienza - spiega Silvestro Scotti, segretario della Fimmg - in un Paese che, per caratteristiche demografiche, avrà soprattutto bisogno di un'assistenza medica domiciliare, residenziale e di prossimità". Secondo le stime della Fimmg i pensionamenti nei prossimi 10 anni saranno 33392, quelli da qui al 2022 (anno di picco per la Fimmg) saranno 14908 e 3902 i camici bianchi che 'saluteranno' i colleghi nel 2022.

Fonte AdnKronos
CONDIVIDI