Roma, 25 ott. - (AdnKronos) - "Perché non dovremmo farlo? E' una redistribuzione del reddito dai ricchi ai poveri". Così il ministro per gli Affari Europei, Paolo Savona, intervistato da Sky tg24, ha commentato il condono fiscale, previsto dalla manovra che, ha aggiunto, verrà inviata identica a Bruxelles. "La vera scommessa", ha detto il ministro a proposito della manovra "è che l'Italia, dopo aver fatto una serie di leggi che vincolano gli investimenti, deve uscire da questa situazione, la manovra presentata contiene un impegno politico in questo senso. Noi stiamo vivendo al di sotto delle risorse e per gli investimenti ci sono più risorse di quanto scritto nella manovra". Quanto allo spread, ha detto il titolare del dicastero per gli Affari Europei, "calmierarlo è compito della Banca Centrale Europea".

Fonte AdnKronos
CONDIVIDI