Milano, 6 dic. (AdnKronos) - Con il Governo giallo-blu torna la politica alla Prima della Scala, e domani i ministri attesi sono quattro, già il doppio dello scorso anno, quando l'Esecutivo quasi disertò l'appuntamento mondano del 7 dicembre, e si presentarono solo Dario Franceschini e Pier Carlo Padoan, insieme alla sottosegretaria Maria Elena Boschi. Per l'Attila, oltre al presidente della Repubblica Sergio Mattarella, sul palco reale saranno ospiti il ministro delle Finanze, Giovanni Tria, il ministro dei Beni Culturali, Alberto Bonisoli, il ministro dell'Istruzione, Marco Bussetti, e il ministro dell'Agricoltura, Gian Marco Centinaio. Con loro, siederà un'altra carica dello Stato: la presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati. E non mancheranno il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, e il presidente della Regione, Attilio Fontana. La curiosità per il barbaro per eccellenza, Attila, la nona opera del compositore Giuseppe Verdi, diretta domani dal maestro Riccardo Chailly con la regia di Davide Livermore, ha fatto registrare quasi il tutto esaurito alla Scala, con solo diciotto posti ancora liberi.

Fonte AdnKronos
CONDIVIDI