Roma, 11 feb. (AdnKronos) - "L’Italia è uno dei pochi Paesi che non ha ancora riconosciuto" il percorso compiuto da 59 Paesi nel mondo e dal Parlamento europeo, che "hanno riconosciuto l’Assemblea nazionale e quindi la mia persona quale Presidente provvisorio del Paese, con il preciso e limitato compito di portare il Venezuela, al più presto, a libere e democratiche elezioni. Con profondo sconcerto non comprendiamo le ragioni della posizione politica italiana". Lo scrive il Presidente dell'Assemblea nazionale del Venezuela, Juan Guaidò, in una lettera agli italiani.

Fonte AdnKronos
CONDIVIDI