Si apre il nuovo corso in Alitalia. A  sancirlo, all'indomani del via libera al commissariamento, è stata  un'altra giornata intensa al quartier generale di Fiumicino, che ha  visto il primo giorno di lavoro di commissario dell'ormai ex  presidente in pectore dell'aviolinea, Luigi Gubitosi, e, al contempo,  l'addio dell'ex amministratore delegato, Cramer Ball. Tra i primi atti della sua nuova 'mission', a quanto apprende l'Adnkronos, Gubitosi ha  voluto incontrare i manager rivolgendo loro un forte appello a  lavorare insieme e all'unità per cercare di superare questo non facile momento della compagnia.       

Ma il giorno dell'insediamento di Gubitosi ha visto anche l'uscita di  scena di Cramer Ball, il top manager australiano chiamato nel marzo  del 2016 al timone di Alitalia. Oggi, Ball ha voluto salutare tutti  dipendenti presenti nella palazzina di vetro di Fiumicino dove si  trova la 'plancia di comando' della compagnia. Visibilmente commosso,  raccontano alcuni dei presenti, Ball ha stretto la mano ai dipendenti  assicurando di aver fatto del suo meglio e il possibile per il  rilancio di Alitalia.       

 

CONDIVIDI