"Si rischia un testa a testa tra Cina e  Stati Uniti e una guerra commerciale che sarebbe distruttiva per  tutti". Alla vigilia dell'inizio del G20, il presidente francese  Emmanuel Macron usa parole chiare in un'intervista al quotidiano  argentino 'La Nacion', rispondendo ad una domanda sulle aspettative  della Francia riguardo all'incontro di Buenos Aires

Non dobbiamo nasconderci la gravità della situazione. Quello che si  rischia è il blocco dei fori multilaterali come il G20, attorno alle  sfide principali del mondo attuale, che sono anche i principali punti  di attrito: il clima e il commercio". Riferendosi al rischio di una  guerra commerciale, Macron dice che "sarebbe distruttiva per tutti, in particolare per le classi medie e popolari ne nostri paesi".       

"L'Ue, assieme ad altri soci ha avanzato proposte concrete di  modernizzazione dell'Omc. Desidero - aggiunge - che questo G20 possa  dare un sostegno perché queste proposte si convertano in realtà nei  prossimi mesi. Se non mostriamo progressi concreti, le nostre riunioni internazionali saranno inutili e controproducenti".    

CONDIVIDI