Donald Trump tende un ramoscello  d'ulivo ai manifestanti che da giorni scendono in piazza contro la sua elezione a presidente degli Stati Uniti. In un'intervista alla Cbs  registrata nel suo appartamento nella Trump Tower a New York, dice:  "Non abbiate paura, ci riprenderemo il nostro Paese. Ma, certamente,  non abbiate paura".       

Il presidente eletto ammette che la gente "ha bisogno di un po' di  tempo" dopo un'elezione e sostiene che quanti stanno scendendo in  piazza in realtà "non mi conoscono". Trump si è poi detto sorpreso di  sapere che ci sono stati attacchi verbali contro afroamericani,  latinos e gay in suo nome: "Mi rattrista molto sentire questo. E dico, fermatevi...Se può aiutare, lo dico di fronte alle telecamere,  fermatevi".

 "Io sono pro vita, i giudici saranno  pro vita". Donald Trump annuncia nell'intervista alla Cbs tramessa  nella notte italiana che alla Corte suprema nominerà giudici contrari  all'aborto e giudici "pro secondo emendamento", quello che garantisce  il diritto di possedere armi.