"La missione Usa non è cambiata, il  presidente ha chiaro il fatto che vuole le forze Usa a casa il più  presto possibile". Così con una dichiarazione dalla portavoce Sarah  Sanders, la Casa Bianca ha confermato l'intenzione di un ritiro rapido dalla Siria. Parole che suonano come una secca replica al presidente  francese Emmanuel Macron che, in un'intervista trasmessa ieri sera da  una tv francese, ha detto di aver convinto Donald Trump che "dieci  giorni fa diceva che gli Stati Uniti dovevano ritirarsi dalla Siria",  "che è necessario rimanere".       

"Noi siamo determinati a sconfiggere completamente lo Stato Islamico e creare le condizioni che ne impediscano il ritorno - ha aggiunto la  portavoce - in aggiunta noi ci aspettiamno che i nostri alleati della  regione ed i nostri partner assumano una responsabilità maggiore, sia  dal punto di vista militare che finanziario, per mettere in sicurezza  la regione".    

CONDIVIDI