Le forze americane sono pronte a proteggere l'isola di Guam. Ad assicurarlo è stato il presidente  americano Donald Trump, in una conversazione telefonica con il  governatore del territorio statunitense situato nel Pacifico, Eddie  Calvo. Lo rende noto la Casa Bianca: "Il presidente Trump ha  rassicurato il governatore Calvo ed i nostri connazionali a Guam sul  fatto che le forze degli Stati Uniti sono pronte a garantire la  sicurezza e l'incolumità della gente di Guam, assieme al resto  dell'America".  

Donald Trump non esclude  l'opzione militare per il Venezuela. A dichiararlo è stato lo stesso  presidente americano, parlando con la stampa nel New Jersey. "Abbiamo  molte opzioni per il Venezuela. E' nostro vicino. Abbiamo truppe in  tutto il mondo, in luoghi molto, molto lontani. Il Venezuela non è  molto lontano e la gente sta soffrendo e morendo. Abbiamo molte  opzioni per il Venezuela, ivi compresa una possibile opzione militare  se è necessaria". Trump ha fatto queste dichiarazioni in presenza del  segretario di stato Rex Tillerson e dell'ambasciatore americano  all'Onu, Nikki Haley, con i quali si era riunito.    

 

CONDIVIDI