"Sono pazzi questi italiani?" Così s'intitola il  commento del quotidiano spagnolo El Pais, secondo il quale  "impressiona e sconcerta" il successo di "populisti estremisti e  xenofobi" alle elezioni italiane. Con questo risultato Silvio  Berlusconi si avvia alla "pensione", mentre Matteo Renzi conduce il Pd "nello stesso cimitero del partito socialista francese dove si  riunisce lo psicodramma della socialdemocrazia continentale".      

Tuttavia, secondo il quotidiano, la situazione italiana va comunque  osservata con un "coefficiente di sdrammatizzazione" perché il  Movimento 5 Stelle in versione Luigi Di Maio "ha abbandonato il  discorso antisistema" e aspira "ad un'omologazione fra i partiti  rispettabili". "Più che ammattire o radicalizzarsi", afferma il  giornale, gli italiani hanno deciso "di seppellire i riferimenti  convenzionali". Rimane "l'enigma dell'ingovernabilità" - nota infine  El Pais - "al presidente Mattarella servirà l'illuminazione dello  Spirito Santo nelle stanze pontificie del Quirinale per compiere il  miracolo".       

L'altro grande quotidiano spagnolo, "El Mundo", sottolinea come il  risultato italiano porti "incertezza nella terza potenza dell'Unione  Europea". Le "parole 'confusione' e 'instabilità' sono, ancora una  volta quelle che meglio si prestano a descrivere il panorama che si  apre in Italia" e questo "avrà inevitabilmente un impatto sull'Unione  Europea".   

CONDIVIDI