L'abbandono dall'euro non è più una  priorità del Front National. Lo ha detto la leader, Marine Le Pen,  all'indomani dell'uscita dal partito del suo ex braccio destro Florian Philippot, che ne aveva fatto il suo cavallo di battaglia.       

"La nostra priorità - ha detto la leader del partito di estrema destra a Bfmtv - è il ritorno alla sovranità territoriale, a frontiere, non  solo migratorie, che permettano di preservare i nostri commercianti e  agricoltori". "La sovranità monetaria chiuderà questo processo", ha  aggiunto Le Pen, affermando di aver cambiato l'ordine delle priorità  "dopo aver ascoltato i francesi".       

Durante il dibattito televisivo con Emmanuel Macron, alla vigilia del  dibattito per il ballottaggio alle presidenziali, Le Pen era apparsa  molto debole sul tema dell'uscita dall'euro. Secondo alcuni esponenti  del partito, la proposta aveva fatto perdere molti voti alla  candidata.    

CONDIVIDI