Marine Le Pen come Gianfranco Fini:  Jean-Marie Le Pen contesta ancora una volta la linea politica della  figlia, che ieri nel corso dei lavori del Congresso del movimento ha  proposto di modificarne il nome passando a Rassemblement National.  "Sa, qualcuno in Italia ha avuto l'approccio della signora Le Pen e si chiamava Fini, finito prima al 3 per cento e poi allo 0,3 per cento",  ha dichiarato il cofondatore del partito nato nel 1972, intervenendo  su France Inter.       

"Trovo disastroso che si abbandoni il nome di Front National", ha  dichiarato Le Pen, paragonando le "battaglie" condotte per anni dal  partito all'azione di un "rompighiaccio nell'Artico". "E' più di un  nome, è un'anima, è una storia, è un passato". "Il fatto che non si  chiami più Front National è un vero assassinio politico".       

Quanto a Steve Bannon, invitato al congresso del Front National, Jean  Marie Le Pen ha osservato: "Ho trovato abbastanza singolare che il  movimento nazionale francese faccia il suo congresso sotto l'egida di  un leader politico straniero. Lo trovo, anche questa volta, abbastanza pittoresco e abbastanza paradossale".    

CONDIVIDI