La risposta dell'Europa al  riconoscimento di Gerusalemme capitale d'Israele, da parte del  presidente americano Donald Trump, è stata ipocrita e giocata sul  "doppiopesismo". E' quanto affermato dal premier israeliano Benjamin  Netanyahu.       

"Mentre io rispetto l'Europa - ha detto in tarda serata ieri a bordo  del volo che lo porterà in una 'due giorni a Parigi e a Bruxelles -  non sono disposto ad accettare il gioco dei due pesi e due misure", ha ammonito riferendo di aver sentito dall'Europa tante reazioni di  condanna alla decisione americana ma "nessuna rispetto ai razzi  sparato contro Israele o al terribile incitamento alla violenza contro di noi".       

"Non sono disposto ad accettare questa ipocrisia, e come al solito in  questo importante forum, presenterò la verità di Israele senza timore  e a testa alta", ha concluso il premier israeliano che oggi incontrerà il presidente francese Emmanuel Macron a Parigi, prima di volare a  bruxelles per il vertice europeo dei ministri degli Esteri.       

CONDIVIDI