"Vedrò Juncker martedì  prossimo a Strasburgo. Sto lavorando alla nostra proposta, sono  ottimista". Lo dice in un'intervista all'Adnkronos il premier Giuseppe Conte, spiegando di aver sentito il presidente della commissione Ue al telefono questo pomeriggio e anticipando che andrà all'appuntamento  con la proposta del governo sulla manovra economica. 

- "A Juncker ho detto che stiamo facendo di conto - spiega il premier con un sorriso - dovremmo vederci la settimana prossima,  martedì a Strasburgo. Non posso calcolare le percentuali di riuscita,  sarebbe improprio", risponde a chi gli chiede una stima.      

"Se non fossi ottimista - prosegue - non mi sarei seduto nemmeno al  tavolo, non sarei andato perché è chiaro che già erano stati compiuti  i primi passi per avviare la procedura d'infrazione e tutto lasciava  presagire il peggio. L'ottimismo è quello della determinazione, della  passione di difendere le ragioni dell'Italia. Se fondato, lo vedremo  alla fine. Io confido che sia fondato".       

"Sicuramente martedì ci confronteremo con Juncker con la proposta in  mano, ora vedremo se anticiparla. Stiamo lavorando sugli ultimi  dettagli".    

CONDIVIDI