Francia e Germania rinviano la  presentazione della proposta di riforma dell'eurozona, che avrebbero  dovuto illustrare al Consiglio europeo del 22 e 23 marzo. Lo rivela il settimanale tedesco "Der Spiegel", citando funzionari dell'Unione  Europea, secondo cui la presentazione "è stata sospesa, semplicemente  non c'è nulla da annunciare".       

A causare il rinvio i lunghi negoziati in Germania per la formazione  del nuovo governo, che dovrebbe vedere la luce la prossima settimana,  cinque mesi dopo le elezioni. Erano stati la cancelliera tedesca  Angela Merkel ed il presidente francese Emmanuel Macron ad annunciare  nel dicembre scorso la presentazione di una grande proposta di riforma della zona euro entro marzo. Ma le difficoltà nelle trattative a  Berlino per la formazione della 'Grosse Koalition' hanno ritardato il  lavoro comune sull'Europa.       

A "Der Spiegel" un portavoce del governo tedesco ha assicurato che  l'impegno per la riforma dell'eurozona "si intensificherà in stretta  collaborazione con la Francia" una volta che si sarà insediato il  nuovo esecutivo.   

CONDIVIDI