I politici più influenti in Europa? Sono  gli italiani. E' questo il verdetto che emettono gli analisti di  VoteWatch Europe, che da Bruxelles monitorano l'attività del  parlamento europeo e del consiglio europeo. A tenere alta la bandiera  italiana in Ue, Antonio Tajani, europarlamentare di Forza Italia e  presidente del parlamento europeo, in testa con un coefficiente pari a 67,5 punti, poi Gianni Pittella, parlamentare del partito democratico  e capogruppo dei socialisti (S&d),a quota 53 - in terza posizione -  per arrivare a Roberto Gualtieri, eurodeputato del Pd presidente della commissione affari economici e monetari, quinto (49 pt).       

Lo studio, analizzato da Openpolis, che fornisce una valutazione  incrociando ruoli ricoperti e altre variabili, come tasso di  partecipazione alle votazioni, numero di emendamenti presentati e  numero di mandati, vede tra i top influencer anche il tedesco Manfred  Weber, capogruppo del Ppe, a pari punti con Pittella, in seconda  posizione, e Guy Verhofstadt, capogruppo belga dell'Alde, in quarta  posizione. 

  Guardando ai 73 parlamentari italiani presenti a  Bruxelles, tra i primi 10, per capacità di influenza, 8 sono del Pd.  Oltre ai già menzionati Pittella (secondo) e Gualtieri (terzo),nella  lista di VoteWatch si leggono i nomi di Nicola Danti (4),Patrizia  Toia (5),David Sassoli (7),Simona Bonafè (8),Alessia Mosca (9) e  Silvia Costa (10). Nelle ultime 10 posizioni invece si trovano tre  deputati dalle Lega (Angelo Ciocca 73, Mario Borghezio 72 e Mara  Bizzotto 70),2 di Conservatori e riformisti (Remo Sernagiotto 71 e  Raffaele Fitto 66) 2 di Forza Italia (Alberto Cirio 67° e Stefano  Maullu 65°),uno del Pd (Enrico Gasbarra 64),uno del Movimento 5  stelle (Giulia Moi, 68) e uno dell'Unione di centro (Lorenzo Cesa 69).       

Tra i nomi più noti all'opinione pubblica italiana di politici che  siedono a Bruxelles l'ex sindaco di Bologna Cofferati (18esimo),gli  ex ministri Kyenge (35esima) e Zanonato (43esimo),seguito dal leader  della Lega Salvini (44esimo) e dall'azzurra Alessandra Mussolini  

Raggruppando i singoli partiti del nostro paese presenti a Bruxelles, il partito democratico è quello con la media più alta  (22,28) seguito da Forza Italia (19,12) e Movimento 5 stelle (17,86).  Più dietro Articolo 1 - Mdp (14) e Lega nord (9).       

A livello nazionale, Italia e Germania sono i due paesi con più  capacità di influenzare le dinamiche del parlamento europeo. Questo  anche perché da un lato l'Italia nel Pse (S&d),dall'altro la Germania nel Ppe, hanno le delegazioni più numerose, fattore che favorisce  l'ottenimento di ruoli chiave. Più dietro gli altri grandi paesi  europei: Francia, Regno Unito e Spagna.