Nessun documento aggiuntivo sulla manovra  economica, "che spetta al Parlamento approvare". E' il ministro  dell'Interno, Matteo Salvini, a sottolineare, a margine di una  cerimonia alla Scuola di perfezionamento delle forze di polizia, che  "sarebbe quindi quanto meno originale e ingeneroso che qualcuno  dall'Europa prendesse provvedimenti sanzionatori prima ancora che la  manovra esista. Siamo in una Repubblica parlamentare e non in una  monarchia, ci sono centinaia di proposte di parlamentari, finchè non è approvata non esiste".

 

CONDIVIDI