Ieri a Milano la visita di Papa Francesco ha trasformato la città in un gigantesco happening . La visita alle case popolari, la messa al parco di Monza per tutta la Lombardia, l'incontro con i cresimandi in uno stadio di San Siro pieno come se ci fosse il derby di calcio. Papa Francesco con la sua semplicità e il suo messaggio di fede ha coinvolto la città in una riflessione profonda e in una festa che Milano non dimenticherà. La sua capacità di comunicare di stare "con la mente, con il cuore e con il fare" vicino alla gente ha fatto del sabato 25 marzo una data speciale. La sua capacità di stare vicino agli ultimi non solo a parole, di essere riferimento per la fede e la morale, per famiglie ed educaori è stata davvero grande. Allo stadio di San Siro ha avuto accoglienza da rock star e come tale ha avuo la capacià di coinvolgere i giovani e meno giovani presenti. ha risposto a domande, ha richisto e ottenuto con entusiasmo risposte "chiamandole" proprio come succede nei grandi concerti. Una capacità di comunicare sorprendente e che non ha eguali. Una lezione di sempllicità e di comunicazione da cui la poitica dovrebbe imparare. (GL)

CONDIVIDI