"Su Alitalia chiediamo urgentemente la  convocazione del tavolo permanente che il ministro Di Maio si è  impegnato formalmente a istituire". Così il segretario generale della  Cgil, Susanna Camusso. "Con la firma dell'accordo sulla cassa  integrazione straordinaria per complessivi 1.360 lavoratori a  rotazione - sottolinea il leader della Cgil - le organizzazioni  sindacali, in un contesto difficile e di estrema incertezza sul futuro della compagnia, si sono assunte le loro responsabilità".       

"Adesso, però, anche alla luce delle offerte giunte per Alitalia, è il governo - conclude Camusso - che deve fare la propria parte e  assumersi le proprie responsabilità, convocando urgentemente le  organizzazioni sindacali per spiegare come intende rilanciare Alitalia e salvaguardare tutti i posti di lavoro". 

CONDIVIDI