"Un condono contributivo avrebbe un  effetto devastante sui conti dell'Inps". Così il presidente dell'Inps, Tito Boeri, nel corso dell'audizione alla commissione lavoro della  Camera. "Non abbiamo elementi sufficienti per capire l'impatto di un  intervento in questo senso ma sicuramente il condono contributivo al  contrario di quello fiscale indurrebbe anche un comportamento  opportunistico da parte degli evasori sul fatto che prima o poi  potrebbe arrivare un altro condono", spiega ribadendo come gli effetti si siano già fatti sentire al "solo parlare di condono contributivo:  la nostra riscossione è già inferiore a quella attesa", conclude.   

CONDIVIDI