"La linea del Governo sulla Tav, come  le tante opere infrastrutturali bloccate, è assolutamente sbagliata.  Abbiamo bisogno di far ripartire i cantieri, i lavori nelle  infrastrutture per collegare il Sud al Nord e il Nord con tutta  l'Europa. Solo così potremo essere un Paese competitivo nella  qualità". A dirlo a Palermo è stata la leader della Cisl, Annamaria  Furlan.

CONDIVIDI