“C’è una realtà che Milano deve aiutare a sopravvivere: è la sinagoga Beth Shlomo che ha ricevuto il prestigioso Ambrogino d’Oro.  Sinagoga punto di raccolta per i sopravvissuti alla Shoa nel loro viaggio verso Israele, viaggio allora clandestino ed organizzato dai soldati della Brigata Ebraica. Da allora la sinagoga ha cambiato sede ed oggi è in corso Lodi, dove si trova anche l’associazione Amici di Israele e il centro studi nazionale della Brigata Ebraica, con un piccolo museo e uno spazio multimediale. Una realtà che ai milanesi chiede un sostegno concreto per essere ancora più protagonista nella vita della città”. A farsi promotore dell’appello è Giampaolo Berni Ferretti, consigliere municipale che,  recentemente, ha partecipato al rito ebraico e che invita “Milano a sostenere la sinagoga Beth Shlomo perla di amicizia, fratellanza e storia: un aiuto, un piccolo gesto che è ulteriore testimonianza nel ribadire e difendere anche lo Stato d'Israele che, senza se e senza ma, rappresenta un avamposto di  modernità e democrazia liberale”. Per chi volesse aiutare Beth Shlomo a continuare le sue attività: IBAN IT67H0335901600100000015275 presso Banca Prossima.

Mail di riferimento info@bethshlomo.it

nota biografica

Giampaolo Berni Ferretti, consigliere Fi municipio 1 di Milano è anche responsabile politico Fi per la zona 1 e presidente dell’associazione Milano Vapore. Provenendo giovanissimo dalla Gioventù liberale, dove era responsabile cittadino delle scuole superiori e presidente di Associazioni studentesche laiche, nel ’94 è stato responsabile nazionale dei club giovanili di Forza Italia e dal 97 al 2001 coordinatore politico cittadino giovani Forza Italia. Giampaolo Berni Ferretti è discendente del Pontefice SS beato Giovanni Maria Mastai Ferretti (Pio IX)

 

info Gp Berni Ferretti 3278346285

CONDIVIDI