Moderati in Rivoluzione

 

 GIANPIERO SAMORI' :

Prof. Avvocato Gianpiero Samorì, nato a Montese (Mo) il 25/05/1957.

  • E? presente in numerosi c.d.a. di importanti aziende industriali ed attualmente socio di riferimento della Holding di partecipazioni MODENA CAPITALE S.P.A.
  • Presidente e fondatore dell?Associazione Bper Futura, fin dal 2007 porta avanti una campagna di informazione e mobilitazione per reclamare una politica di gestione delle banche più attenta alle esigenze dell?economia reale e porre un argine agli incredibili privilegi di cui gode la Casta dei Banchieri (compensi milionari, clientelismi, affidamenti),nonostante la loro gestione autoreferenziale abbia determinato distruzioni di valore senza precedenti.
  • Fonda il 18 novembre 2012 il movimento politicoitaliano MIR Moderati in Rivoluzione. con l'intento di rifondare il centrodestra italiano.
  • In occasione delle elezioni politiche italiane del 2013 il MIR si presenta all'interno della coalizione di centro-destra guidata da Silvio Berlusconi.
  •  Il 29 novembre 2013 Samorì dichiara l'adesione di MIR a Forza Italia. In occasione delle elezioni europee del 2014, Gianpiero Samorì e Walter Ferrazza vengono candidati nelle liste di Forza Italia.

Le sue proposte :

  • Lo Stato dovrebbe alleggerire la spesa a carico delle Pmi;
  • Non si può parlare di sviluppo e crescita senza affrontare il problema del debito pubblico;
  • Gli istituti di credito che hanno avuto accesso alle agevolazioni della Bce, a qualsiasi titolo e in qualsiasi forma, devono concedere a favore di famiglie e imprese risorse che corrispondano ad almeno il 50% di quanto ricevuto dalla Banca centrale;
  • E' ineludibile una completa riforma fiscale, non tanto e non solo con riferimento alle aliquote obiettivamente insostenibili, ma con riguardo agli stessi meccanismi che disciplinano l?imposizione, tramite i quali liberare le liquidità necessarie per sostenere lo sviluppo delle aziende;

 

 WALTER FERRAZZA :

Walter Ferrazza (Tione di Trento, 15 novembre1974)

  • È stato candidato alla Camera dei Deputati nella lista MIR (Moderati in Rivoluzione) alle elezioni del 2013, senza essere eletto.
  • Il 2 maggio 2013 viene nominato sottosegretario di Stato al Dipartimento per gli affari regionali e le autonomie sotto il ministro Graziano Delrio nel Governo Letta.

Le sue proposte :

  • Immigrazione: una politica condivisa tra tutti gli stati membri con un piano a lungo termine per l?accoglienza nell?intera unione europea;
  • Mantenere l?euro ma rivedere il fiscal compact e la soglia del 3% del rapporto deficit pil;
  • La finanza deve essere al servizio della società;