"Ho già chiaro in mente cosa andare a  chiedere e cose ottenere. Disponibile a parlare col collega tedesco,  collega austriaco, collega francese, ma nell'esclusivo interesse  nazionale. Quindi il mio obiettivo è che entri in Italia una persona  in meno rispetto a quelle che devono uscire". Lo dice il ministro  dell'Interno Matteo Salvini, lasciando il vertice a Palazzo Chigi con  il presidente del Consiglio Giuseppe Conte in vista della riunione dei ministri dell'Interno Ue in programma a Innsbruck, dove il  responsabile del Viminale arriverà stasera.  

CONDIVIDI