"Uno sbruffone", "uno che non sa cosa voglia dire essere presidente". Gli ultimi due lapidari giudizi su  Donald Trump - a quasi un anno dalla sua elezione - arrivano dagli  ultimi due ex presidenti repubblicani prima del tycoon: George Bush  padre e George Bush figlio. In un libro intitolato "The last  republicans" - di cui danno alcune anticipazioni Cnn e New York Times  - Bush senior conferma di aver votato l'8 novembre dello scorso anno  per Hillary Clinton e di Trump dice: "Non mi piace. Non so molto di  lui, ma so che è uno sbruffone. E non sono entusiasta di lui come  leader".       

"Quest'uomo - fa eco il figlio, che non ha votato per lui ma neanche  per Hillary - non sa cosa voglia dire essere presidente". Le  dichiarazioni dei Bush sono state raccolte per il libro in uscita il  14 novembre dallo storico Mark Updegrov, che parla del rapporto tra  padre e figlio presidenti.  

CONDIVIDI