"Ho lavorato tutta la vita per l'unità,  qualcosa ho sbagliato. Ci spero, ma oggi non scommetterei su  un'alleanza tra Renzi e Mdp". Lo dice a Libero Walter Veltroni, primo  segretario dem.       

Per Veltroni è difficile ora che la sinistra si riunisca: "Ho cercato  in ogni modo di creare un partito di massa che non nascesse da una  scissione, come sempre accade nella sinistra, ma da un incontro. Devo  constatare invece che per la sinistra è fisiologico dividersi e farsi  del male".      

"Non ho mollato la nave. Se avessi continuato con l'antiberlusconismo  avrei avuto meno problemi. Ma non è nella mia natura", conclude  Veltroni.   

CONDIVIDI