Giorgio Gori con la moglie e Silvio Berlusconi al tempo della loro collaborazione

LOMBARDIA: BERLUSCONI, A GORI VOGLIO BENE MA HA SCELTO SQUADRA SBAGLIATA =        Milano, 5 feb. (AdnKronos) - "Io credo che Gori non abbia possibilità  nei numeri, perché la sinistra si sta mettendo da parte da sola per la sua divisione interna. Succederà in Lombardia quello che succederà in  Italia, ovvero la sinistra fuori dai giochi, sfida a due tra  centrodestra e Cinquestelle. Quanto a Gori è stato un validissimo  collaboratore nelle mie televisioni è una persona che stimo e lo dico  chiaro, gli voglio bene, mi spiace che abbia scelto la squadra  sbagliata". Così il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, ai  microfoni di Telelombardia.        Berlusconi, a proposito delle regionali lombarde, ha anche spiegato  che "prima della candidatura di Fontana abbiamo cercato tra gli  imprenditori, molti li ho incontrati io e ho cercato di far nascere in loro il dovere che avevo sentito io di lasciare le mie imprese per  occuparmi del mio paese, ma non ne ho trovati di imprenditori  disponibili".        "Avevano il timore - riferisce - che poi capitasse loro quello che è  capitato a me. Allora abbiamo cercato un politico che fosse anche un  professionista stimato e abbiamo trovato Fontana. Non è stato facile  fargli accettare l'incarico, ma per noi - conclude - è il miglior  candidato che noi si sia potuti trovare per la regione Lombardia".  L'intervista sarà in onda oggi a partire dalle 12 durante la  trasmissione 'Orario Continuato'.        (Red-Mem/AdnKronos)  ISSN 2465 - 1222 05-FEB-18 12:18

 

 

 

CONDIVIDI