Un messaggio all'Europa. Il New York Times  abbozza una prima analisi del risultato delle elezioni in Italia, con  il trionfo del M5S e l'exploit della Lega. Nelle consultazioni, "gli  italiani hanno assegnato la maggioranza dei voti alle forze di destra  e populiste". "Le elezioni, le prime in cinque anni, erano state  ampiamente descritte come un test della forza dei populisti sul  continente e di quanto lontano potessero arrivare". La risposta, dice  il New York Times, è che i populisti in Italia possono andare  "lontano, molto lontano".       

Ora l'Italia, ''una nazione che ha fondato l'Unione Europea e una  delle maggiori economie del Mediterrano", secondo il quotidiano si  avvia ad avere "un governo meno coinvolto nel progetto di un'Europa  unita".

CONDIVIDI