Seggi aperti dalle 7 di questa mattina  fino alle 23 in Friuli Venezia Giulia dove 1.107.425 cittadini sono  chiamati alle urne per scegliere il nuovo presidente della Regione e  rinnovare il Consiglio regionale. Lo scrutinio si svolgerà domani a  partire dalle 8. Non è previsto il ballottaggio, per cui il candidato  che otterrà il maggior numero di voti sarà presidente della Regione.       

Le donne aventi diritto al voto sono 572.107, gli uomini 535.318; gli  elettori iscritti all'Aire sono 156.166. Complessivamente, la  circoscrizione di Trieste chiama al voto 212.168 elettori, quella di  Gorizia 118.817, quella di Udine 410.617, quella di Tolmezzo 82.220 e  quella di Pordenone 283.603. I candidati per la presidenza della  Regione sono: Massimiliano Fedriga, 37 anni, leghista sostenuto dal  centrodestra, Sergio Bolzonello, 58 anni, della coalizione di  centrosinistra, Alessandro Fraleoni Morgera, 48 anni, del Movimento 5  stelle e Sergio Cecotti, 61 anni, del Patto per l'Autonomia.      

  Chi si reca alle urne avrà una sola scheda, di colore azzurro, in cui  trova i nomi dei candidati alla presidenza affiancati dalle liste che  li sostengono con lo spazio a fianco per esprimere una preferenza. E'  previsto il voto disgiunto e quindi l'elettore può indicare il  candidato presidente e una lista che sostiene un altro aspirante  governatore. Nel caso in cui l'elettore indichi soltanto il candidato  presidente, il voto non verrà esteso alle liste che lo sostengono  (neanche nel caso di una sola lista); al contrario, se viene espressa  soltanto la preferenza per una lista, il voto viene automaticamente  esteso anche al candidato presidente corrispondente.    

CONDIVIDI