Alla fine arriva l'atteso dietrofront.  Sarà Massimiliano Fedriga il candidato del centrodestra alla  presidenza del Friuli Venezia Giulia alle elezioni regionali del  prossimo 29 aprile. La coalizione ha trovato la quadra sul nome del  candidato leghista dopo che nei giorni scorsi era già stato annunciato il nome di Renzo Tondo, già governatore in due occasioni. La  sollevazione della base (della Lega e non solo) ha fatto cambiare idea alla coalizione, con lo stesso Matteo Salvini che lunedì sera a Udine  aveva preso tempo rispetto alla possibilità di puntare su un altro  "cavallo".       

Fedriga aveva già dato la propria disponibilità prima che la scelta  cadesse su Tondo ma in prima battuta si era scelto di rispettare gli  accordi precedente alle elezioni politiche, consentendo a Forza Italia di indicare il nome del candidato. Negli ultimi giorni però la  situazione è cambiata, il nome di Tondo non aveva suscitato gli  entusiasmi all'interno del centrodestra (Fratelli d'Italia in primis,  mentre la Lega si era astenuta da dichiarazioni ufficiali).       

Lo stesso ex candidato, proprio questa mattina, aveva ribadito la  propria disponibilità a correre ma confermando al contempo la propria  lealtà al centrodestra anche in caso di scelte diverse. Pochi minuti  fa è arrivata l'ufficialità, con tanto di foto su Facebook da parte di Matteo Salvini: "Massimiliano Fedriga, prossimo presidente del  Friuli-Venezia Giulia. Buon lavoro!". Sarà quindi l'ex capogruppo  leghista alla Camera a sfidare Sergio Bolzonello, candidato per il  centrosinistra, e Alessandro Fraleoni Morgera, designato dai 5 Stelle.      

CONDIVIDI