Inizia oggi per i Comuni di tutta  l'Unione Europea la registrazione per ottenere i finanziamenti Ue per  creare punti di accesso a Internet senza fili gratuiti in spazi  pubblici, sul portale www.WiFi4EU.eu. I Comuni di tutta Europa sono  invitati a registrare i loro dati sin d'ora, in vista del primo invito a presentare progetti che sarà pubblicato a metà maggio, per avere la  possibilità di beneficiare del finanziamento Ue per costituire punti  WiFi gratuiti in spazi pubblici.       

Il programma offre ai Comuni buoni per un valore di 15mila euro per  installare punti di accesso WiFi in spazi pubblici tra cui  biblioteche, musei, parchi pubblici e piazze. Per il presidente della  Commissione Jean-Claude Juncker, l'iniziativa WiFi4EU contribuirà  all'obiettivo di dotare "entro il 2020 ogni paese e città europei di  un accesso gratuito a Internet senza fili nei principali punti di  aggregazione pubblica sul territorio".       

I Comuni possono utilizzare i buoni WiFi4EU per acquistare e  installare le apparecchiature WiFi (punti di accesso senza fili) in  centri di aggregazione pubblica di loro scelta, mentre i costi di  manutenzione della rete saranno a loro carico.        (

CONDIVIDI