"Ridicola la candidatura di Maria Stella Gelmini,  inconsistente quella di Attilio Fontana, pallidissima quella di  Giorgio Gori, personalità evanescenti. Altissimo e' il rischio che  vincano i cinque stelle che difficilmente avranno un candidato meno  rappresentativo di quegli ectoplasmi". Lo dichiara Vittorio Sgarbi,  promotore del movimento Rinascimento e assessore Beni Culturali della  regione Sicilia che annuncia l'inizio della raccolta di firme per la  sua candidatura.       

Sgarbi, in un comunicato spiega di voler allargare, "l'offerta  alternativa a Stefano Parisi, già candidato sindaco a Milano con  ottimi risultati, sul modello siciliano Musumeci-Armao. Occore  superare gli schemi obbligatori delle consuete alleanze, e di  candidati gia' sperimentati in fallimentari esperienze amministrative  e di governo. Dobbiamo candidare figure nuove e personalità  competenti. Sgarbi-Parisi e' il ticket vincente", conclude.     

CONDIVIDI