"Io sono convinto che da Bressa e dal  governo ci sia la reale intenzione di arrivare a un accordo. Io ho la  totale intenzione di concludere l'intesa entro fine gennaio e  affidarla al prossimo parlamento per l'approvazione".

Lo ha detto il  presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, ascoltato in  audizione in Commissione parlamentare per le questioni regionali sulla trattativa per l'autonomia. "Io penso ci siano le condizioni - ha  sottolineato - sono ottimista". "Le tappe sono due: competenze e  risorse", ha osservato Maroni spiegando che la Lombardia punta almeno  ad avere "14 delle 23 competenze".          

Dopo la discussione con il governo sulle  materie e le competenze "iniziamo a discutere della questione delle  risorse, il capitolo più rilevante perché vogliamo evitare di avere  più competenze e meno risorse". Lo ha detto il presidente della  Regione Lombardia, Roberto Maroni, ascoltato in audizione in  Commissione parlamentare per le questioni regionali sulla trattativa  per l'autonomia.  

"Mi auguro che la trattativa sulle risorse non  porti a una rottura della trattativa - ha continuato Maroni - penso  alla fine si arriverà alla definizione dei criteri, come la  compartecipazione al gettito e il capitolo dei fabbisogni standard".    

CONDIVIDI