Il caso rimborsi che sta facendo tremare  il M5S? "Alla fine ci favorirà! Ora tutti, anche il panettiere qui  all'angolo, sanno che i nostri si tagliano gli stipendi e  restituiscono soldi che gli altri si tengono in tasca". Nel momento di difficoltà, Beppe Grillo -oggi a Roma per un blitz di poche ore- a  quanto si apprende ha suonato la carica ai suoi, convinto che l'annoso affaire delle mancate restituzioni finirà per agevolare i 5  stelle in chiusura di campagna elettorale.       

Grillo è giunto a Roma nel giorno dell'addio ai 5 stelle di David  Borrelli, un congedo che nessuno si aspettava persino a Bruxelles, e  che ha lasciato di sasso tutti, tanto più che Borelli, triumviro  dell'associazione Rousseau oltre che europarlamentare, si è reso  irreperibile, non rispondendo alle tante telefonate e agli sms.

Grillo si è fermato a Roma di ritorno da Torre del  Greco, dove ieri ha preso parte a una tappa del 'rally tour' di Luigi  Di Maio.      

CONDIVIDI