"Penso che quel tweet sia sbagliato e per  questo vada condannato e Parisi l'ha già cancellato e chiesto scusa  pubblicamente, questo è quello che facciamo quando sbagliamo. In  Sicilia ci servirà un ingegnere ambientale per gestire i rifiuti e i  problemi dell'acqua e Parisi - magari gli toglieremo le password - ma  dovrà essere a lavoro su quei dossier e Angelo Parisi in questo è  valido e magari per la prima volta in Sicilia a gestire i rifiuti dei  siciliani non ci sarà uno immischiato con le discariche ma uno che  vuole creare degli impianti per fermare lac risi rifiuti che va avanti da 15 anni". Così Luigi Di Maio.

"Massima condanna -ha detto- per le parole con un tweet però ieri la  notizia era un'altra cioè che Berlusconi e Dell'Utri sono stati  indagati di nuovo in questa terra per le stragi di mafia del '93 e il  PD ha deciso di attaccare noi e non loro. Va tutta la condanna a  quelle parole ma la sproporzione tra questo tweet e la cosa è stata  evidente, forse perché il partito di Governo attualmente ha fatto un  accordo con Berlusconi e Salvini per la legge elettorale e tra di loro non si devono assolutamente toccare o scontrare e questo mi ha fatto  riflettere".