"Registriamo con piacere le dichiarazioni  del ministro Giulia Bongiorno sul rilancio del Formez, che segnano  un'inversione di tendenza rispetto alle minacce di soppressione,  prima, e all'immobilismo, poi, riservati a questa eccellenza dagli  ultimi governi". E' quanto afferma Giuseppe Marro, segretario  nazionale Fialp Cisal, in merito alle parole spese nei giorni scorsi  dal ministro Bongiorno sull'opportunità di valorizzare l'Ente.       

"La Cisal -continua Marro- è pronta a mettere a disposizione del  governo un proprio progetto innovativo di rilancio del Formez.  L'Istituto ha competenze specifiche e personale altamente qualificato  per affiancare regioni e comuni affinché i fondi conferiti annualmente dall'Unione europea non siano sprecati o inutilizzati e diventino  invece occasione di sviluppo per i territori svantaggiati".       

 "In relazione al potenziamento dei centri per l'impiego, cui è  subordinato il successo del reddito di cittadinanza quale strumento di inserimento al lavoro -conclude il segretario nazionale Fialp Cisal-  segnaliamo al vice premier e ministro del lavoro Luigi di Maio che il  Formez, struttura vocata alla formazione e alla riorganizzazione delle pubbliche amministrazioni, potrebbe rivelarsi essenziale ai fini della modernizzazione dei servizi e della selezione e formazione degli  addetti degli stessi centri per l'impiego".     

CONDIVIDI