La firma del contratto degli statali e'  "un risultato importante": "finalmente dopo 10 anni ci sono degli  aumenti e delle retribuzioni, e tornano alla contrattazione tante  materie che, prima la legge Brunetta e poi gli interventi legislativi  avevano sottratto alla contrattazione". Cosi il segretario generale  della Cgil Susanna Camusso, sulla firma del contratto della Pa di  ieri.       

Parlando con la stampa al termine della presentazione del libro  'Conversando con Susanna Camusso' di Massimo Mascini, il leader  sindacale ha osservato che "la firma conclude un percorso".      

  "Continuiamo a pensare che sia un risultato importante aver rinnovato  il contratto dopo 10 anni e, anzi, vogliamo sottolineare che vorremmo  arrivare anche alla conclusione del contratto anche per le autotomia  locali e la sanità" ha concluso.