''Serve una nuova legge, ha ragione la  presidente Bindi''. Lo ha affermato il neo governatore della Regione  Siciliana, Nello Musumeci, ospite a "L'intervista" di Maria Latella,  su SkyTG 24 parlando del problema degli impresentabili nelle liste  elettorali.       

''Tutti sono candidabili per le leggi dello Stato - ha aggiunto - ma  forse molti non lo sono per il codice etico. E fino a quando non  scriviamo un codice etico, fino a quando non lo facciamo diventare  legge e fino a quando non prevediamo sanzioni, ogni partito si sentirà libero di poter mettere in lista anche personaggi chiacchierati pur di racimolare qualche migliaio di voti". 

- Con Bindi "ci siamo già sentiti alcuni giorni fa, perché come sa, sono stato presidente della commissione parlamentare  Antimafia siciliana e questo tema l'ho posto prioritariamente. Mi  incontrerò con la presidente Bindi per concordare assieme  un'iniziativa legislativa nazionale che possa finalmente porre fine a  questa vicenda degli impresentabili, perché lo sono tutti per legge  presentabili, non lo sono per il codice etico e i partiti si sentono  liberi di interpretare il codice etico dal loro punto di vista".