"Penso che la legge sulle unioni civili è  una legge sbagliata. Abolire una legge non significa necessariamente  tornare alla situazione di prima. Non vogliamo togliere diritti a  nessuno, ma siamo convinti che la famiglia è una cosa diversa, una  unione stabile di un uomo e di una donna orientata alla procreazione.  Non diamo giudizi morali su nessuno, lo Stato non deve mai entrare  nelle scelte di vita personale, ma difendiamo l'unicità della  famiglia''. Lo ha detto Silvio Berlusconi.       

CONDIVIDI