Claudio Martelli interviene dalla pagine del QuotidianoNazionale sul caso Maria Elena Boschi con un suo articolo. In modo diretto e senza preamboli attacca ipocrisie e strumentalizzazioni della vicenda banche. Ecco cosa scrive Martelli.  "Lasciamo stare gli insulti sulla Rete, dimentichiamo le vignette oscene e le paparazzate condite di riprovazione per la minigonna e perché in spiaggia non veste tuniche né burkini, insomma, per un momento, ignoriamo tutto ciò che accomuna Maria Elena Boschi a milioni di giovani donne e concentriamoci sul suo caso. Ebbene, nell’intricata vicenda delle banche italiane dissestate e salvate quale sarebbe la sua colpa? Non quella di essere figlia di uno degli amministratori indagati, questo no, concedono i censori più benevoli, le colpe dei padri non ricadono eccetera eccetera.

No, ora la colpa di cui l’accusano è di aver parlato – invano – con chi credeva potesse evitare il dissesto o la soluzione anche peggiore che si andava profilando. «Ha chiesto aiuto a Ghizzoni, alla Consob, forse a Banca d’Italia», incalzano i fustigatori professionali e occasionali. «Si è occupata di cose che non la riguardano», aggiungono altri, «non era di sua competenza». Interessante punto di vista: se una banca o una fabbrica della tua città sono a rischio e magari ci lavora un padre o un marito o un fratello tu, deputata di quel territorio, te ne devi proprio infischiare, se no cadi nel conflitto d’interesse. Proprio quel che è capitato alla Boschi. Già bersaglio di una mozione di sfiducia respinta dal Parlamento, oggi è intimata a dimettersi perché si apprende che avrebbe parlato a questo e a quello. E se anche fosse? Dov’è il reato e persino il peccato dov’è? Non importa: giornaloni, talk show e nemici di Renzi vogliono che la Commissione parlamentare si concentri sulla Boschi e non sulle migliaia di miliardi dilapidati da Mps ai tempi di Mussari, D’Alema e Bersani, non su Zonin, le banche svaligiate e i risparmiatori truffati. Bruciate Maria Elena, la strega, e tornerà il sereno."

dal Quotidiano Nazionale