Immigrazione e disoccupazione ''serve un  cambio di rotta''. Il 'Polo sovranista' chiama a raccolta partiti e  associazioni con il corteo e la manifestazione in programma oggi a  Roma, a partire dalle 15 in piazza della Repubblica. Il movimento  guidato da Gianni Alemanno e Francesco Storace vuole imporre un giro  di vite alla politica dei governi Pd-Ap delle 'porte aperte'  sull'immigrazione, che sottrae lavoro e risorse agli italiani.       

"Immigrazione e lavoro - ha detto l'ex sindaco di Roma - sono due le  principali emergenze italiane e sono i due punti fondamentali su cui  costruire il programma del futuro centrodestra". "Non si può parlare  di lavoro con il precariato, è una presa in giro. I nostri figli -  rimarca Storace - vanno all'estero e qui arrivano i barconi...  Scendiamo in piazza per difendere i contenuti che dovrebbero  caratterizzare il 'Polo sovranista' e, in maniera più ampia,  l'alleanza di centrodestra".       

Alla manifestazione che si concluderà alle 17:30 con i comizi in  piazza San Silvestro, hanno aderito i parlamentari di Fi Gasparri,  Aracri, Laffranco e Di Stefano; Barbara Saltamartini per Noi con  Salvini insieme a altre 24 sigle di associazioni e movimenti. Ha  aderito anche il coordinamento sindacale Filp (Fronte Italiano per il  Lavoro e la Partecipazione) che riunisce dieci sindacati autonomi di  categoria.