- 'Altra Italia' "non è un partito''.  Semplicemente è ''quella parte dell'Italia, una grande fetta di  maggioranza silenziosa, a cui noi guardiamo. E' l'alternativa a  Grillo, al populismo e al pauperismo". Antonio Tajani, vicepresidente  di Fi, assicura che 'Altra Italia' non è ''un movimento alternativo a  Forza Italia'' e smentisce le voci che, invece, parlano di un progetto politico nuovo, aperto alla società civile, sponsorizzato da Silvio  Berlusconi, che punta a riconquistare l'elettorato deluso, stanco dei  cinque stelle e dei sovranisti alla Matteo Salvini.       

''L'Altra Italia -precisa Tajani all'Adnkronos- è quella parte  dell'Italia che noi vogliamo rappresentare. Forza Italia,  naturalmente, va avanti e continua la sua strada''. Proprio stamane, a Frosinone per un'iniziativa sul rilancio del Centro Sud, il presidente del Parlamento Ue ha rilanciato il partito forzista: ''Forza Italia  non è affatto una candela che si spegne, si sta riorganizzando,  avvieremo la stagione dei congressi. Stiamo aprendo le nostre porte  alle liste civiche, che parteciperanno anche ai congressi".      

  Tajani ha smentito le voci di 'fughe' verso la Lega e inciuci con il  Pd: ''Checchè ne dica qualche giornaletto poco informato, stanno  arrivando da noi rappresentanti di altre forze, che considerano,  invece, il nostro movimento davvero strumento di cambiamento in  Italia, forza alternativa alla sinistra e al grillismo''. 

CONDIVIDI