Un ''governo di transizione'' appoggiato  da tutte le forze politiche. E' la proposta lanciata dal ministro per  lo Sviluppo economico, Carlo Calenda, ''Il Pd -spiega- dovrebbe proporre la costituzione di un governo di transizione sostenuto da tutte le forze politiche e  parallelamente la formazione di una commissione bicamerale sulle  riforme istituzionali che risolva tre questioni fondamentali: la  possibilità di formare esecutivi stabili in un sistema politico  tripolare, il rapporto tra autonomia delle Regioni e interesse  nazionale, i tagli ai costi della politica e soprattutto la  trasparenza nella gestione dei partiti''.