"I grandi sindacati sono responsabili della distruzione del Paese come i partiti politici". Lo dice Alessandro Di  Battista e ha continuato. "I grandi sindacati hanno smesso da  anni di difendere gli interessi lavoratori e finiscono direttamente in Parlamento, voglio vedere se Camusso non sarà candidata dal Pd...".   

"Io potevo candidarmi a premier, ma ho  pensato che in questo momento Luigi era più adatto e che è meglio che  io faccia altro. Non sono geloso, lo sosterrò fino alla fine e ho  votato per lui".

CONDIVIDI