"D'Alema che accusa di 'grande cinismo'  Minniti, sembra il bue che da' del cornuto all'asino. A parte questo  dato antropologico e psicologico, c'è ancora chi ricorda che sotto il  suo governo gli aerei italiani partirono per andare a bombardare la  Serbia prima della discussione in Parlamento". Lo afferma il deputato  di Ap Fabrizio Cicchitto, commentando le parole dell'ex presidente del Consiglio sulle scelte politiche del ministro dell'Interno in materia  di controllo degli sbarchi.       

"Inoltre - continua Cicchitto - non furono considerati 'scarti' del  centrodestra i parlamentari spostati dal centrodestra al centro da  Cossiga e da Mastella i famosi 'straccioni di Valmy' che diedero al  Governo D'Alema la maggioranza che Prodi aveva perso".       

"Tornando alla politica, i centristi non possono ricollocarsi nel  centrodestra perché esso al di la' dei fuochi d'artificio di  Berlusconi e' trainato da Salvini e dalla Meloni con il sostegno di  una vasta area di Forza Italia come testimonia anche l'intervista del  presidente Toti", conclude Cicchitto. 

CONDIVIDI