"Massimo D'Alema è stato responsabile:  della distruzione de l'Ulivo, della distruzione de l'Unione, della  caduta del governo Prodi, della caduta di Veltroni segretario del Pd,  della spaccatura del Pd sul 4 dicembre, della scissione del Pd. Ogni  volta ha vinto la destra". Firmato, Pd2018 con tanto di hashtag  #baffetto.      

E' lo stesso Pd, però, a smascherare il tweet-fake che circola da  diverse ore su Twitter e che gli esponenti di Mdp hanno rilanciato con indignazione ("ci manca solo che lo incolpino delle guerre puniche e  dell'attentato alle torri gemelle. Squadrismo democratico", ha scritto Arturo Scotto). "Non so chi gestisca pagine come PD 2018 e Democratici 2018, ma vorrei chiedere loro di considerare che la comunicazione del  Pd ha decisamente un altro tono e un altro stile", ha spiegato su  Facebook Matteo Richetti.       

"Chi vuole dare una mano è il benvenuto, ma cerchiamo di non farci del male da soli. E poi vorrei che il simbolo del Pd apparisse solo sui  materiali ufficiali del Pd, senza che ci sia bisogno di diffide o  altri gesti antipatici", ha aggiunto il portavoce del Pd.         

 

CONDIVIDI