Metti una sera a cena Alfonso Pecoraro  Scanio e i 5 Stelle. Seduto tra gli attivisti M5S al ristorante "Al  Bajniero" di Ostia antica, ieri c'era anche l'ex leader dei Verdi per  dare man forte alla candidatura della grillina Giuliana Di Pillo alla  guida del X Municipio. "E chi dovrei sostenere, Fratelli d'Italia?",  ha risposto Pecoraro Scanio ai cronisti che gli chiedevano il motivo  della sua presenza alla cena di autofinanziamento, che ha visto la  partecipazione di big pentastellati come Luigi Di Maio, Alessandro Di  Battista e la sindaca di Roma Virginia Raggi.       

Parlando con l'Adnkronos all'indomani dell'evento, l'ex ministro delle Politiche Agricole usa parole al miele per Di Pillo: "E' la candidata  giusta". Anzi, "ritengo che al ballottaggio chiunque si senta di  centrosinistra dovrebbe votare per lei. E mi sorprende - sottolinea -  che formazioni di centrosinistra come il Pd reputino indifferente  votare per il M5S o per un partito di destra come Fratelli d'Italia".        "Non sono iscritto al M5S", precisa l'ex deputato. "Non ho condiviso  alcune loro posizioni, come quelle sulle unioni civili o su altri  temi. Ma allo stato attuale voterei ancora per loro alla Camera, dopo  averlo fatto nel 2013". Pecoraro Scanio racconta poi di essere stato  lui a portare per la prima volta Beppe Grillo a Montecitorio: "Era il  2003: partecipò con me a una conferenza stampa sul referendum contro  l'elettrosmog, campagna alla quale aveva aderito. Sui temi ecologici  Grillo rimane coerente".        

I 5 Stelle, prosegue Pecoraro Scanio, "restano  tutt'oggi, insieme a quello che era Sel, il partito più ecologista tra quelli presenti in Parlamento". "Nel 2013 ho votato M5S alla Camera e  la De Petris (parlamentare di Sinistra Italiana) al Senato, e non mi  sono pentito. Entrambi hanno lavorato bene sui temi ambientali, sono  stati i più attenti", tant'è vero che "alle prossime politiche voterei ancora per loro", ribadisce.       

Tornando alla cena elettorale di Ostia, l'ex presidente dei Verdi  racconta: "Ho visto Di Maio e la sindaca Raggi, ci siamo salutati. Ho  brindato con la Di Pillo e con Di Battista. Ero con i consiglieri  comunali 5 Stelle di Ardea, coi quali ho lavorato sui temi  ambientali".       

L'incontro con la candidata Di Pillo era già avvenuto a settembre  "nell'ambito di un'iniziativa per la tutela del mare. Mi è sembrata  una persona molto perbene, attenta ai temi dell'ambiente e del  territorio, in una realtà delicatissima come Ostia",

CONDIVIDI