Pippo Civati e Luca Pastorino "boicottano il riformismo di Matteo Renzi in Italia. E vogliono consegnare la Liguria alla destra per una cinica operazione nazionale". A dirlo è la candidata Pd alla presidenza della Regione Liguria Raffaella Paita. "Io vincerò. Perché il nostro popolo sa riconoscere chi vuole sfasciare". La possibilità che Pastorino vinca e che la 'sinistra-sinistra' vada al potere? "Pastorino arriverà quarto". Paita respinge le accuse di avere appoggi dal centrodestra: "non ho fatto alleanze con nessun partito di destra. A dirlo è chi vuol far perdere il Pd e far vincere la destra", cioè "Pastorino e Civati. Di Liguria non parlano. Non hanno un progetto, parlano solo di esperimenti nazionali". "Provano a far vincere la destra. Qui come altrove. E che destra. Di mezzo ci sono Matteo Salvini e la sua Lega razzista nonché quei galantuomini di CasaPound".

Il boicottaggio della 'sinistra-sinistra'? "La sinistra - dice Paita - siamo noi, è il Pd. C'è un solo argine a questa destra: il Pd". Torna anche sulla Cgil spezzina, che ha annunciato di non votarla: "è un sindacato o un partito? Mi sono persa qualcosa? Garantisco che molti iscritti alla Cgil mi voteranno"

CONDIVIDI