La procura di Roma ha chiesto il rinvio a  giudizio per la sindaca della Capitale Virginia Raggi per l'accusa di  falso in relazione alla nomina di Renato Marra, fratello del suo ex  braccio destro Raffaele Marra, all'incarico di capo dipartimento per  il turismo.