Nel 2017 sono nati in Italia 464mila bambini, il 2% in meno rispetto al 2016 quando se ne contarono  473mila. Risulta battuto, pertanto, il precedente record di minimo  storico dall'Unità d'Italia. Le nascite registrano la nona consecutiva diminuzione dal 2008, anno in cui furono pari a 577mila. Lo rileva  l'Istat nel Report sugli indicatori demografici per il 2017.      

La riduzione delle nascite rispetto al 2016 interessa gran parte del  territorio, con punte del -7,0% nel Lazio e del -5,3% nelle Marche.  Soltanto in quattro regioni si registrano incrementi: Molise (+3,8%),  Basilicata (+3,6%),Sicilia (+0,6%) e Piemonte (+0,3%).  

CONDIVIDI